Varie

Stai cercando in questa categoria

 
cani a catena

Il Lazio dice basta ai cani a catena e ai collari a strozzo

Questa estate oltre al caldo si è portata con sé anche un’importante decisione che arriva direttamente dal Lazio che, finalmente, ha disposto il divieto di detenzione a catena degli animali d’affezione. La scelta del Lazio di aumentare le tutele previste per legge (seppur regionale) nei confronti di cani e altriRead More

allevamenti di visone

Stop agli allevamenti di visone, la Lombardia ha deciso

Buone notizie per i nostri lettori che hanno a cuore la salute degli animali da pelliccia: il 30 marzo 2021 Regione Lombardia ha ufficializzato la volontà di chiedere al Governo di dismettere gli allevamenti di visone nella regione.

Alcuni comuni vietano l’acquisto di cibo per animali con i buoni spesa: le denuncia di Lav

Alcuni comuni vietano l’acquisto di cibo per animali con i buoni spesa: la denuncia di Lav

Lav chiede al Governo di intervenire nei confronti di quei comuni che hanno vietato l’acquisto di cibo per animali con i buoni spesa, dopo lo stanziamento di 400milioni dal Governo per l’emergenza Coronavirus.

Coronavirus, il Ministero della Salute rassicura: gli animali domestici non lo contraggono

Coronavirus, il Ministero della Salute rassicura: gli animali domestici non lo contraggono

In questi giorni di apprensione per quello che sta succedendo in Italia, in particolar modo nel Nord del nostro Paese, riteniamo importante fare un po’ di chiarezza in merito al rapporto tra il famigerato Coronavirus e i nostri amici pelosi.

Manifesta contro i campanacci al collo delle mucche: la Svizzera non le concede la cittadinanza

Manifesta contro i campanacci al collo delle mucche: la Svizzera non le concede la cittadinanza

A causa della propria protesta contro i campanacci al collo delle mucche, una donna olandese si è vista rifiutare la richiesta della cittadinanza dal governo svizzero, essendo ritenuta possibile attentatrice delle tradizioni territoriali.